Chiesa di San Bernardino alle ossa: una Milano insolita

Un luogo macabro in pieno centro a Milano? La Chiesa di San Bernardino alle ossa!

C’è una Milano segreta dietro le scintillanti vetrine e le boutique di lusso. Una Milano piena di luoghi macabri ed inquietanti ma non per questo meno affascinanti. Vi abbiamo già parlato in questo articolo del Cimitero Monumentale, un autentico museo a cielo aperto dove sono tumulati personaggi illustri come Alessandro Manzoni. Oggi invece ce ne andiamo nella Chiesa di San Bernardino alle ossa. Sicuramente non la più famosa della città ma che, se siete amanti del brivido, inserirete nel vostro itinerario!

chiesa di san Bernardino alle ossa

Ci troviamo in piazza Santo Stefano, a pochi passi dal Duomo, dove, con una facciata piuttosto anonima, si trova la nostra meta. Varcato l’ingresso l’impressione è quella di trovarsi di fronte ad una normalissima chiesa ma, dirigendosi a destra, si entra nell’ossario ed è lì che si cela quello che la rende così unica.

Il culto della morte diventa arte

Sotto un affresco del 1695 dal nome “Trionfo di anime in un volo di angeli” le pareti sono decorate con teschi ed ossa umane. Un trionfo di arte macabra amalgamata con il Rococò che rende la Chiesa di San Bernardino alle ossa una delle più affascinanti del mondo. Molto simile, per perizia e cura dei dettagli, all’ossario di Kutna Hora in Repubblica Ceca.

Trionfo di anime in un volo di angeli
Trionfo di anime in un volo di angeli

L’ossario ha origine antichissime, stimate addirittura intorno al XIII secolo, e leggenda vuole che i resti umani siano appartenuti ai martiri cristiani uccisi dagli eretici ariani al tempo di Sant’Ambrogio. In realtà la teoria più credibile è quella che attribuisce le ossa e i teschi ai pazienti morti nell’allora ospedale di Brolo una volta dismesso.

Nel 1600 l’ossario subì una radicale ristrutturazione per diventare come ancora oggi lo possiamo ammirare. La particolare disposizione delle ossa rappresenta la caducità della vita ed è stata creata da un gruppo di monaci votati al culto della morte ed all’autoflagellazione.

chiesa di san Bernardino alle ossa

Questo è solo uno dei segreti nascosti da questa chiesa. La cripta, sfortunatamente non visitabile, si intravede da una grata dorata posta di fronte all’altare. Era l’ingresso al sepolcro dei Disciplini. Una sala pentagonale composta da 21 nicchie volte a formare come dei sedili su cui venivano adagiati i corpi dei fratelli defunti. Un foro, al centro della sala, serviva a far defluire i liquidi della decompressione lasciando solamente le ossa dei morti avvolte da un saio. Uno di quei luoghi in cui tutti avremmo paura ad avventurarci al buio!

Informazioni per visitare la Chiesa di San Bernardino alle ossa.

chiesa di san Bernardino alle ossa

La Chiesa di San Bernardino alle ossa è visitabile gratuitamente tutti i giorni dalle 8:00 alle 18:00 ad eccezione della domenica. Il sabato l’apertura è alle 9:30. Inutile dirlo, visitare un luogo come questo richiede il massimo del rispetto.

Scritto da:

This error message is only visible to WordPress admins

Error: There is no connected account for the user 265873725 Feed will not update.