Punti panoramici di Firenze: quali sono i migliori?

Scopriamo insieme i migliori spot per ammirare la bellezza di Firenze dall’alto.

Crediamo che quando si visita una città bisognerebbe sempre ammirarla dall’alto per coglierne tutta la sua essenza. Per nostra fortuna i punti panoramici di Firenze sono moltissimi ed ognuno di essi suscita in noi riesce a suscitare in noi sentimenti differenti.

D’altro la skyline del capoluogo toscano è forse una delle più suggestive al mondo. Certo, non ci saranno i grattacieli delle grandi metropoli, ma ammirare l’immensa Cattedrale di Santa Maria del Fiore con la sua silhouette unica, magari al tramonto, è un’esperienza da vivere assolutamente.

Scopriamo allora quali sono i migliori punti panoramici di Firenze.

Punti Panoramici di Firenze: quelli gratuiti

Piazzale Michelangelo e San Miniato a Monte

Iniziamo subito con il botto e lo facciamo con quello che è, secondo noi, il punto panoramico più bello di tutta Firenze. Piazzale Michelangelo si trova nella zona più alta della città e vi si può arrivare tramite una bella passeggiata lungo le scalinate che partono da piazza Poggi oppure con gli autobus 12 e 13.

punti panoramici firenze piazzale Michelangelo

Data la sua vicinanza al centro e la sua vista suggestiva è spesso affollato di turisti. Tuttavia questo non deve spaventarvi ed una volta trovato il vostro spazio potrete scattare tutte le foto che volete della splendida Firenze. Che ve lo diciamo a fare, il tramonto qui è romanticissimo!

punti panoramici firenze piazzale Michelangelo

A due passi dal piazzale sorge anche la chiesa di San Miniato a Monte. Leggermente più rialzata, anche da qui potrete godere di una splendida vista della città.

Giardino delle rose

Scendendo da piazzale Michelangelo tornando verso la città lungo la scalinata troverete il Giardino delle rose. Un luogo davvero suggestivo e profumato, come si evince dal nome, dal quale poter gioire di una bellissima vista sui monumenti della città.

Orti del Parnaso

Vi avevamo già parlato degli Orti del Parnaso nell’articolo dedicato al serpentone in pietra che sorveglia la città. Questo parco, che si trova poco fuori dal centro in una zona rialzata, offre però anche bellissimi scorci su Firenze ed è l’ideale per un bel pic nic con vista!

vista orti del parnaso

Fiesole

Qui occorre uscire dal centro e salire verso la zona di Fiesole. Potrete farlo in auto oppure utilizzando il bus di linea 7 che in circa 20 minuti vi porterà a destinazione. Fiesole merita una visita a prescindere sia per il paesino, sia per l’area archeologica e per la vista straordinaria che offre su tutta la città di Firenze.

area archeolgica Fiesole

Punti Panoramici di Firenze: a pagamento

Di punti panoramici a Firenze a pagamento ce ne sono da benedire e santificare. Abbiamo scelto quelli che secondo noi sono quelli da non perdere assolutamente!

Giardino di Boboli e Forte Belvedere

Il Giardino di Boboli oltre a essere un must-see per chiunque visiti Firenze offre un sacco di punti panoramici per poter ammirare la città da diversi punti di vista. Sulla parte più alta della collina di Boboli si trova il Forte Belvedere.

Progettato dal Buontalenti per proteggere la città oggi è aperto soltanto da aprile a ottobre in occasione di mostre ed eventi ma la vista che regala sulla città è davvero suggestiva!

punti panoramici firenze giardino boboli

Il Giardino Bardini

Con lo stesso biglietto di entrata al Giardino di Boboli è possibile visitare anche il Giardino Bardini.

Meraviglioso ad aprile con i glicini in fiore, nella parte più alta del giardino sorge un piccolo caffè da cui poter ammirare il panorama.

La biblioteca delle Oblate

E’ uno dei luoghi più frequentati dagli studenti di Firenze, per ovvi motivi. La biblioteca delle Oblate si trova in via dell’Oriuolo e sorge all’interno di quello che era il convento, appunto, delle Oblate.

Qui si trova una caffetteria che offre una vista davvero unica sul Duomo di Firenze. L’ingresso è gratuito ma non è carino entrare in una caffetteria senza ordinare niente, no?

Crediti Foto: Biblioteca delle Oblate Facebook Page

Cupola del Brunelleschi

Sono 463 i gradini da percorrere per ammirare la vista di Firenze da 91 metri d’altezza. Il biglietto non è propriamente economico. Il costo è di 18 euro ma comprende anche la visita al Battistero, al Campanile di Giotto, alla Cripta di Santa Reparata e al Museo dell’Opera del Duomo.

Una volta arrivati in cima, ammaliati dalla bellezza della cupola del Brunelleschi affrescata dal Vasari e da Zuccari, si può ammirare una vista davvero spettacolare sulle case e sui monumenti di Firenze.

Campanile di Giotto

Stesso discorso fatto per la Cupola di Brunelleschi. Il biglietto comprende entrambe le visite con la differenza che qui i gradini da salire sono un po’ meno, soltanto 414!

punti panoramici firenze campanile Giotto
Crediti foto: Pixabay Free Images

Una volta in cima però, se non vi farete prendere dalle vertigini, avrete una vista a dir poco splendida anche sulla stessa Cattedrale.

Su questo sito informazioni ed orari per l’acquisto dei vostri biglietti.

Scritto da:

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.