Cosa vedere a Montecatini Terme

Un po’ inaspettatamente, almeno per me, a Luglio 2021 la vicina Montecatini Terme è stata inserita fra i patrimoni dell’umanità UNESCO come “Grande Città termale d’Europa” insieme ad altre 11 città europee. Un riconoscimento assolutamente prestigioso che va a rendere merito ad una città che negli ultimi anni è stata messa troppo spesso in sordina. Prima di dirvi cosa vedere a Montecatini Terme voglio parlarvi un po’ di questa città.

Ascesa e declino di Montecatini Terme

Per chi non lo sapesse ci troviamo a pochi chilometri da Pistoia, di cui è provincia, e da Lucca. A Montecatini le terme sono una cosa seria dal 1772 quando il Granduca Leopoldo di Toscana iniziò i lavori per trasformare quella che era una zona paludosa in una rinomata stazione termale.

Nel corso degli anni vengono svolti molti lavori di ampliamento e miglioramento ma è nella prima metà del ‘900 che si hanno le ristrutturazioni più importanti con la creazione, dopo le Terme Tettuccio e le Terme Leopoldine, delle Terme Redi, Excelsior e Torretta. Nel 1950 si ha il vero e proprio boom del turismo termale e Montecatini diventa meta ambita da turisti e persone di spicco da tutto il mondo. Fra i frequentatori più famosi dell’epoca si possono citare Audrey Hepburn, Orson Welles, Coco Chanel ma anche politici come Ciampi e Scalfaro. Pensate che Christian Dior è proprio morto all’hotel La Pace di Montecatini.

TERME TETTUCCIO

Il declino ha inizio sul finire degli anni ’70 quando le cure termali non vengono più erogate dallo stato e il turismo ha un crollo notevole di cui, ancora oggi, si porta gli strascichi.

Con la nomina a patrimonio UNESCO la speranza è quella che Montecatini Terme possa tornare ai fasti del suo passato.

Cosa vedere a Montecatini Terme: le Terme Tettuccio

Non voglio certo mancare di rispetto a nessun stabilimento termale di Montecatini ma se mi venisse chiesto quale visitare non avrei dubbi a consigliare le Terme Tettuccio.

Costruite fra il 1779 e il 1781 sono fra le più antiche e maestose della città. Impossibile restare indifferenti di fronte all’ingresso con i suoi colonnati ispirati alle terme romane, le sue decorazioni ed alle bellissime statue in marmo di Carrara.

Cosa vedere a Montecatini Terme TETTUCCIO

Questo centro termale è particolarmente celebre per la cura idropinica che, grazie alle acque potabile ad alta mineralizzazione, è l’ideale per la cura dell’apparato digerente e del fegato.

Le Terme Tettuccio sono visitabili sia per chi vuole usufruire dei numerosi trattamenti sia per chi vuole soltanto concedersi una visita culturale al costo di 6 euro.

Per maggiori informazioni su costi e orari vi rimando alla pagina ufficiale delle Terme Tettuccio.

MATTEO TERME TETTUCCIO

Due passi nel Parco Termale

Dalle Terme Tettuccio in pochi passi si raggiunge quello che è il polmone di verde di Montecatini. Un grande parco ideale sia per rilassarsi, fare delle belle passeggiate ed ammirare quelli che sono gli stabilimenti termali che hanno fatto la fortuna di questa città.

Cosa vedere a Montecatini Terme PARCO TERMALE

Un giro in centro e la cialda di Montecatini

Devo ammetterlo, il centro di Montecatini non è uno di quelli che rimarrà nella vostra mente per tutta la vita. Si tratta della classica città della passeggiata post pranzo della domenica pomeriggio. Tuttavia un occhio attento non può non cogliere la bellezza degli edifici Liberty che costellano la città.

Montecatini è perfetta anche per gli amanti dello shopping e della vita notturna grazie ai numerosi locali e discoteche (nonostante la pandemia qui abbia colpito veramente duro) che si trovano. Per un buon aperitivo vi consiglio Bar Condicio in viale IV novembre.

Inoltre se capitate a Montecatini non potete non assaggiare la sua celebre cialda. Si tratta di due dischi di cialda di diametro di circa 16 centimetri ripieni di mandorle tritate e zucchero. Vengono spesso accompagnate da tè, caffè, gelato o vini liquorosi. Vi assicuro che è una vera e propria delizia!

Le più famose e antiche della città sono quelle realizzate dalla famiglia Bargilli che trovate in via Pietro Grocco 2.

La funicolare per Montecatini Alto

Nella lista di cosa vedere a Montecatini Terme non può mancare un giretto su quella che è la funicolare in funzione più antica del mondo.. Creata nel 1898 per collegare Montecatini Terme con la zona panoramica di Montecatini Alto a 290 metri di altitudine. All’inaugurazione fu presente anche Giuseppe Verdi, abituale frequentatore delle terme toscane.

Fare un viaggio sulla funicolare è già di per se una bellissima esperienza. I due trenini, chiamati Gigio e Gigia, fanno la spola fra i due paesi regalando durante la traversata una bellissima vista su Montecatini e sulla vallata circostante.

funicolare montecatini terme gigio

La funicolare è attiva dalla settimana prima di Pasqua fino al 31 ottobre ed il prezzo del biglietto è di 4 euro sola andata oppure 7 euro andata e ritorno.

Montecatini Alto

Già che siete a Montecatini Alto vale la pena fare due passi in quello che può essere considerato il vero centro storico della città. Quassù sembra di essere completamente in un altro posto rispetto alla controparte di valle.

Fra i diversi locali tipici e di tendenza spesso affollati dai turisti si trovano alcune chicche davvero interessanti come il Teatro dei Risorti con il suo stile tipicamente Liberty che ha visto debuttare Guido Riccioli. Da segnalare anche Rocca di Castello Vecchio, la Chiesa di San Pietro, la Torre Campanaria, la Torre dell’Orologio e la chiesa di San Carmine con il suo stile barocco.

cosa vedere a montecatini: montecatini alto

Cosa vedere a Montecatini: la Grotta Maona

Non tutti lo sanno ma lungo la strada che collega Montecatini Terme e Montecatini Alto si trova un’affascinante grotta carsica millenaria.

Certo, non sarà come visitare le Grotte di Frasassi ma se siete amanti di questi luoghi vale la pena spendere una mezz’oretta per visitare la Grotta Maona. Il costo è di 6 euro degli adulti e 4 per i bambini.

Si scende circa 20 metri sotto terra dove si trova una temperatura costante di circa 15 gradi. Il percorso è lungo circa 200 metri e si snoda fra cascatelle, stalattiti e stalagmiti.

cosa vedere a montecatini grotta maona

La grotta, essendo nido di una comunità di pipistrelli, chiude ogni anno da novembre fino alla settimana prima di Pasqua per preservare la specie.

Che dite, vi ho convinto a visitare Montecatini Terme?

Scritto da:

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.