AirBnb offre un soggiorno gratuito a Grottole, in Basilicata

Il 2019 sarà un anno importantissimo per l’Italia, a meno dal punto di vista turistico. Grazie alla nomina di “Capitale Europea della cultura” la bellezza di Matera sarà finalmente sotto gli occhi di tutti. I vari progetti che di conseguenza scaturiranno non riguarderanno però soltanto la città dei sassi ma saranno espansi a tutto il resto della Basilicata. Una regione spesso trascurata dal turismo ma, fidatevi, di una bellezza unica.

Purtroppo molti paesini di questa regione non versano in buone condizioni. Basti pensare a Craco, borgo abbandonato portato all’attenzione delle masse grazie al film Basilicata Coast to Coast. Se si pensa che il fenomeno dell’abbandono sia ormai superato ci si sbaglia di grosso ed è per prevenire queste situazioni che la nota piattaforma di prenotazioni di alloggi AirBnb ha deciso di mettere a disposizione un soggiorno gratuito a Grottole, borgo lucano, nella speranza di ridare vita a questo meraviglioso paesino.

Grottole, il borgo da salvare

Grottole è un borgo che sorge a pochi chilometri da Matera. La sua bellezza è indiscutibile ma la scomoda posizione, arroccata su una collina, favorisce l’esodo dei suoi abitanti. In questo momento sono solo 300 i cittadini rimasti a Grottole ed oltre 600 le case vuote.
Occorreva quindi una soluzione per cercare di salvare il paese.

The Italian Sabbatical: soggiorno gratuito a Grottole per salvare il borgo lucano

Il progetto si chiama The Italian Sabbatical e consentirà a 4 persone di staccare la spina e di trasferirsi per 3 mesi nel paesino a pochi chilometri da Matera senza spendere un centesimo.
I 4 prescelti si trasformeranno così in veri e propri cittadini diventando co-host di case ed esperienze AirBnb.

In questo soggiorno gratuito a Grottole i candidati si immergeranno nella cultura locale, coltivando l’orto ed imparando ricette che a loro volta verranno insegnate ai turisti tramandando così la storia di una terra incredibile.

Per candidarsi occorre collegarsi a questa pagina entro il 29 marzo 2019 e compilare il form in tutte le sue parti.

L’Italia – spiega il Co-Fondatore e Chief Product Officer di Airbnb Joe Chebbiaè un paese straordinario con una comunità rurale forte e vivace, innumerevoli borghi e una cultura aperta e accogliente. Vogliamo aiutare a preservare queste comunità affinché continuino a esistere per le generazioni a venire, e per farlo non c’è modo migliore di invitare le persone a scoprire questi borghi di persona, invitandole a immergersi nelle realtà locali e a offrire un contributo reale. Così speriamo che i borghi rinascano e continuino a far risplendere la bellezza dell’Italia rurale“.

Crediti foto: https://italiansabbatical.com/

Scritto da: 

This error message is only visible to WordPress admins
Error: Cannot add access token directly to the shortcode.