Lo stravagante quartiere NSDM di Amsterdam

C’è un Amsterdam meno conosciuta al di là del fiume Ij. L’Amsterdam che una volta era dei lavoratori e che per molti anni è stata lasciata a sé stessa.

Il quartiere NSDM di Amsterdam è davvero insolito. Soprattutto pensando che si trova praticamente nel centro storico della città ma che, con esso, ha davvero poche somiglianze.

Dimenticatevi i canali romantici, le casette storte ed i colori dei tulipani. Il quartiere NSDM è un quartiere operaio. O meglio lo è stato per molti anni. Questa vasta zona un tempo era la sede di due importantissime aziende di spedizioni navali, poi unitesi, che occupava praticamente tutto il quartiere.

murales amsterdam noord
quartiere nsdm

La crisi dell’industria siderurgica avviata negli anni ’70 portò alla chiusura definitiva della società nel 1984 lasciando la zona in balia di malavita e delinquenti. Poi con l’arrivo del nuovo millennio cambiò tutto. Il mondo si preparava al Millennium Bug ed intanto prendeva vita il progetto di riqualificazione delle zone più malfamate di Amsterdam.

Una nuova vita per il quartiere NSDM

I capannoni non sono stati distrutti bensì svuotati dai macchinari di lavoro ed affidati completamente a compagnie di artisti, associazioni ed imprese. Pensate che persino MTV e RedBull hanno una sede qui!

quartiere nsdm capannone

Quello che era quindi un territorio abbandonato ha ripreso velocemente colore sotto l’estro degli artisti che l’hanno letteralmente ricoperto di splendidi murales, come quello di Anna Frank che segna un po’ l’ingresso nel quartiere, ed installazioni artistiche molto stravaganti. La sensazione è quella di essere all’interno di uno scenario a metà strada fra lo Steam Punk ed il Post Apocalittico.

quartiere nsdm murales anna frank
post apocalittico amsterdam

Durante l’anno ma soprattutto in primavera ed estate quando la tempeuratura si fa più piacevole il quartiere NSDM offre festival musical, esibizioni di ballo, performance di artisti da strada e così via. Ciò che più colpisce di questa zona, oltre all’aspetto alternativo, è il suo mutare continuo. Come al Sexyland: un club che, a dispetto del nome, ospita ogni giorno esibizioni artistiche più disparate.

quartiere nsdm
quartiere nsdm murales

Come arrivare al quartiere NSDM

Al quartiere NSDM si arriva esclusivamente in traghetto. Si parte dal porto dietro la stazione, la banchina è l’ultima a sinistra proprio accanto al deposito delle biciclette. Il tragitto dura circa 15 minuti e, attenzione, è completamente gratuito oltre che molto affascinante grazie agli scorci sul fiume e su alcune suggestive abitazioni come l’enorme barca-hotel Botel.

Scritto da:

This error message is only visible to WordPress admins

Error: There is no connected account for the user 265873725 Feed will not update.