Prima volta in Africa: in partenza per il Marocco

Toc toc c’è nessuno? Tutti in ferie? Beh fra poco toccherà anche a me, Matteo, e già non stò nella pelle. Certo, chi mi conosce sa che mi emoziono facilmente quando si parla di viaggi, ma questa volta è diverso. Per la prima volta nella mia vita metterò piede in Africa e già so che questo viaggio mi rimarrà impresso. Fra poche ore sarò in partenza per il Marocco con un volo Ryanair direzione Fez per poi ripartire da Marrakech. Ma andiamo con ordine.

Insieme a me in questa avventura marocchina non ci sarà Ambra, la mia ragazza che forse avete già visto su Instagram e che comunque vi presenterò a breve perché abbiamo già in programma un viaggio a fine settembre, bensì Andrea, mio cugino e mio migliore amico. Lo ricordate? Era con me quando andai a Liverpool lo scorso dicembre.

In partenza per il Marocco

Come già detto atterreremo a Fez, la più antica delle città imperiali del Marocco, che useremo come base per i primi 4 giorni soggiornando presso il Riad Dar Farah, economico e con ottime recensioni su Booking. Il primo giorno sarà dedicato completamente alla scoperta della città e della sua Medina patrimonio UNESCO.

Il secondo giorno ci sposteremo nella vicina Meknes, altra città imperiale, per visitare l’antico sito archeologico di Volubis mentre il terzo giorno realizzerò un mio piccolo sogno andando a visitare Chefchaouen, la città blu.

Il quarto giorno sarà dedicato di nuovo a Fez fino alle 20:30 quando con un bus Supratous faremo un viaggio notturno di 10 ore per raggiungere Merzouga, città oasi nel deserto. Qui, in mezzo alle dune, realizzerò una delle 100 cose da fare prima di morire ovvero passare una notte in una tenda berbera nel deserto. Esperienza realizzata grazie all’aiuto del proprietario del Riad Chez Youssef che ci ospiterà per due giorni.

Da Merzouga ci sposteremo a Marrakech per gli ultimi due giorni del nostro viaggio in Marocco soggiornando presso il moderno Riad Dar Maria con tanto di accesso SPA diretto. Se vi dico quanto abbiamo speso non ci credete!

Non so cosa aspettarmi da questo viaggio ma di una cosa sono sicuro: non vedo l’ora di conoscere la cultura di questo paese, gustare la cucina tipica e bruciarmi al sole africano.

Se volete seguirmi in questo viaggio potete usare l’hashtag #VagabondinMarocco sui nostri canali social:

Un grazie sincero va a Paola Maria Rossi di ViviMarocco per averci aiutato nello stilare il nostro itinerario. Ti aspetto a Marrakech per un tè alla menta!

Prima volta in Africa: in partenza per il Marocco

Scritto da:

This error message is only visible to WordPress admins

Error: There is no connected account for the user 265873725 Feed will not update.