Come vedere il lago a forma di cuore a Scanno

Informazioni utili per vedere il lago a forma di cuore a Scanno

Di cosa vedere nel borgo di Scanno vi abbiamo già parlato nel precedente articolo. Sappiamo tutti, però, che ciò che rende questo borgo una meta ancora più ambita è il celebre lago a forma di cuore.
Arrivati a questo punto dobbiamo farvi una confessione: il lago di Scanno non ha davvero la forma di un cuore ed, a dirla tutta, appartiene per oltre metà al borgo di Villalago.

Adesso che la vostra vita non è più la stessa facciamo un po’ di chiarezza.

Nato migliaia e migliaia di anni fa in seguito ad una frana, il lago di Scanno si trova a circa 900 metri sul livello del mare a metà strada fra Scanno e Villalago. Di quest’ultimo comune appartiene per circa 3/4. Si tratta di una meta molto ambita perché le acque azzurre e verdi sono balneabili e sono tantissimi i turisti, e non solo, che decidono di fermarsi qui per rinfrescarsi in una cornice naturale incredibile.

Viene definito lago a forma di cuore perché esiste un punto, specifico, in cui è possibile ammirarlo con la forma di un romantico cuore azzurro.

lago a forma di cuore scanno

Per riuscire a vederlo occorre percorrere un sentiero trekking, chiamato sentiero del cuore, non molto faticoso ma piuttosto lungo. Soprattutto se non siete abituati a camminare.

Ammirare il lago a forma di cuore a Scanno: il sentiero del cuore

L’escursione ha inizio in prossimità dei parcheggi a pagamento proprio accanto alla Chiesa della Madonna del lago che, comunque, vi consigliamo di visitare. Qui, proprio accanto ad un baracchino che vende souvenir, ha inizio il nostro percorso.

chiesa della madonna del lago
Chiesa della Madonna del lago

Come già detto il percorso non è difficile e ben segnalato grazie ai segnali rossi e bianchi che si trovano lungo la strada. Per gran parte al riparo del sole la prima sosta sarà all’Eremo di Sant’Egidio. Questa piccola ma affascinante chiesetta è stata eretta nel 1612, sebbene una scritta sull’architrave reciti 1657, quest’ultima data è riferita all’anno in cui è stata consacrata al santo riconosciuto come protettore dalla peste.

lago forma cuore scanno Matteo
eremo di Sant'Egidio scanno
Eremo di Sant’Egidio

A questo punto sarete circa a metà percorso. Inizierete a sentire un po’ di stanchezza ma non cedete. Non cedete nemmeno quando inizierete a vedere il panorama del lago ma non della forma che stiamo cercando. Occorre continuare a camminare ancora per una ventina di minuti quando un cartello ci indicherà il raggiungimento della nostra destinazione. Su un belvedere a strapiombo, ma protetto, ecco davanti a noi il bellissimo lago a forma di cuore. Una vista spettacolare che ripaga alla grande gli sforzi della salita!

lago a forma di cuore scanno

La lunghezza del percorso è di circa 2 km a tratta per un totale di quasi due ore di cammino (1 ora andata, quaranta minuti il ritorno) senza soste. Nonostante un dislivello di circa 200 metri abbiamo visto percorrerlo tranquillamente a famiglie con bambini ed animali quindi non lasciate che questo vi precluda una così bella esperienza. Armatevi di scarpe comode e non esitate!

ambra sentiero del cuore

I misteri del lago di Scanno

Intorno al lago di Scanno girano da sempre leggende e misteri. Riguardo la sua nascita sembra che il lago fosse frutto di un evento soprannaturale avvenuto per difendere le popolazioni locali. Una leggenda che viene tramandata da generazioni e che descrive sempre un nemico diverso: quando l’imperatore di Roma, quando i crociati oppure un improbabile mago.

Sembra inoltre che un qualcosa di molto oscuro si celi fra le verdi acque del lago di Scanno. Una presenza maligna che riesce ad uccidere improvvisamente i pesci e che scombussola le bussole dei visitatori.

In realtà durante la seconda guerra mondiale questo lago veniva utilizzato come discarica ed è stato dimostrato che nei suoi fondali si trovano armi ed addirittura una bomba risalente alla guerra. Questa folta presenza di materiali ferrosi ha creato così un campo magnetico che arriva, addirittura, a disorientare le bussole dei viaggiatori!

Scritto da:

This error message is only visible to WordPress admins

Error: There is no connected account for the user 265873725 Feed will not update.