Aria natalizia a Firenze: non solo mercatini…

Premettiamo che se state organizzando un viaggio per andare a vedere i mercatini di Natale di Firenze il gioco potrebbe non valere la candela. Se invece in questi giorni capitate nel capoluogo Toscano vi suggeriamo qualche idea per rendere il vostro viaggio indimenticabile.

Cominciamo giustamente con i mercatini di Natale che danno il nome a questo articolo. La location è magnifica, sotto gli occhi di Dante nella splendida piazza di Santa Croce sono allestiti oltre 50 chalet in legno in stile Weihnachtsmarkt (mercatini di Natale tedeschi) ospitanti oggetti tipicamente natalizi come addobbi per l’albero, per il presepe o idee regalo. Non mancano gli stand gastronomici da tutta Europa, si spazia dai dolci tipicamente Austriaci come la torta Sacher al Gyros Pita Greco.

Chissà cosa ne penserebbero il buon caro vecchio Stendhal e la sua sindrome.

Il colpo d’occhio è notevole così come è notevole la massa di gente che affolla la piccola piazza fiorentina, pensate che non siamo nemmeno riusciti a scattare qualche foto decente!

Il consiglio è quello di andarci nei giorni feriali in modo da evitare la folla.

Comunque i mercatini non sono tutto quello che la città ha da offrire nel periodo natalizio anzi, sono solo l’antipasto a quello che vi aspetta!

Passate da piazza Duomo ed ammirate l’albero ricoperto di gigli, simbolo della città. Non potrete fare a meno di scattargli una foto e, Santa Maria del Fiore sullo sfondo, renderà il vostro scatto più fotogenico che mai!

Tutte le viuzze sono ornate da bellissime luminarie e ogni strada si contraddistingue per unicità, a noi sono piaciute molto le lanterne rosse di via del Corso.

Ma ciò che contraddistingue il 2015 fiorentino rispetto agli anni scorsi è il progetto De Rerum Natura che prevede installazioni luminose, videomapping e proiezioni sui principali monumenti della città.
Dalla basilica di Santo Spirito fino a Piazza Pitti, passando per piazza San Firenze che sarà illuminata con i quattro elementi e il convento di San Paolino con le opere dei maggiori artisti del ‘900.

Ponte Vecchio invece diventerà un libro aperto dell’enciclopedia dell’arte mondiale, con proiezioni che andranno dai graffiti preistorici fino ad arrivare agli Etruschi e a Leonardo.

Potrete ammirare gli spettacoli di luce ogni sera fino al 27 dicembre 2015dalle ore 19.00 alla mezzanotte.
Vi abbiamo convinto?
Noi abbiamo già voglia di tornarci!

E come diciamo da queste parti  “Firenze ll’è sempre Firenze!

Scritto da: 

This error message is only visible to WordPress admins
Error: Cannot add access token directly to the shortcode.