Visitare Anfield Road: consigli ed informazioni utili

Non ho nascosto che durante il mio viaggio a Liverpool mi sono innamorato di questa città nonostante in molti mi avessero avvisato di non aspettarmi granché. Potrei darvi decine di motivi per visitarla ma, in fin dei conti, Liverpool è celebre nel mondo per due motivi: il primo sono quei quattro ragazzi che negli anni ’60 hanno rivoluzionato il mondo della musica e l’altro è il Liverpool Football Club. Io, da grande appassionato di calcio, non potevo esimermi dal visitare Anfield Road, la casa della squadra, durante questo weekend in terra d’Albione.

Se anche voi capitate a Liverpool e volete visitare Anfield Road dimenticatevi immediatamente gli stadi che abbiamo in Italia. Nonostante dall’esterno possa apparire come un’architettura d’altri tempi in realtà è tutto moderno e ben gestito. Già dall’esterno sotto i muri rossi dove spicca lo stemma della squadra si comincia a sentire quell’adrenalina che solo una partita di calcio sa dare. Ci sono diverse tipologie di biglietti acquistabili, io ho optato per la soluzione “Stadium + Museum Tour” acquistata online in precedenza al costo di 20£ che mi permetterà sia di fare il tour guidato dello stadio sia di visitare il museo della squadra. Per le altre tipologie di biglietto o per acquistare il vostro collegatevi a questa pagina.

L’appuntamento per il tour guidato era alle 10:00 ed io, essendo arrivato con un notevole anticipo, ne approfitto per visitare il museo che ripercorre la storia dalla nascita del club, le straordinarie vittorie in Inghilterra ed in Europa, le tragedie come quella dell’Heysel o dell’Hillsborough ed una galleria dedicata al capitano Steven Gerrard, l’uomo che ha dedicato la sua carriera al Liverpool FC.

Finalmente è il momento di visitare Anfield Road. Prima di cominciare viene dato ad ogni partecipante un’audioguida con la lingua preferita che, passo dopo passo, racconta i maggiori spot dello stadio. Se masticate un po’ d’inglese tuttavia vi suggeriamo di parlare con le numerose guide disseminate lungo il percorso che potranno raccontarvi aneddoti e curiosità che solo chi ha sempre avuto a che fare con la squadra può sapere.

Dopo aver visitato gli spogliatoi, le sale conferenza, i tunnel dove passano i giocatori prima del match, aver toccato con mano il celebre stemma “This is Anfield” arrivo a toccare l’erba del campo fino a giungere ai piedi della Kop: la curva che ospita i tifosi più fedeli della squadra. Insieme ad una simpatica guida ho intonato una stonata versione di “You’ll never walk alone“. Chissà come deve essere cantarla durante una partita ufficiale. Dopo circa due ore il concludo il tour allo store dove non resisto ed acquisto alcuni souvenir della squadra.

In fin dei conti vi consiglio di visitare Anfield Road anche se non siete amanti del mondo del pallone. Chissà che non possiate cambiare idea, il calcio in Inghilterra viene vissuto in maniera completamente diversa dall’Italia.

Come arrivare ad Anfield Road

Arrivare ad Anfield Road è semplicissimo. Non dovete far altro che recarvi alla stazione dei bus Queens Park a due passi da Lime Street e prendere l’autobus di linea n.17. Potete acquistare il biglietto direttamente dall’autista al costo di 2,10£ a tratta. Il tragitto dura circa 20-25 minuti e sbagliare la fermata è impossibile: vi troverete precisamente davanti ad un enorme cancello nero con lo stemma del Liverpool FC. Per tornare indietro vi basterà prendere il bus dalla parte opposta della strada.

Prima di progettare la vostra visita ad Anfield Road date sempre un’occhiata agli orari di apertura sul  che variano in base alla stagione.
Mi auguro di esservi stato utile e se avete bisogno di delucidazioni non esitate a contattarmi!

– Matteo –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *